Trend ospitalità 2018

Blog detail
81
Nuovo anno, nuove tendenze: ecco i trend dell’ospitalità per il 2018

E’ fondamentale per gli albergatori sapere quali sono i trend dell’ospitalità e capire quali sono servizi e segmenti di clientela su cui puntare e concentrare le proprie risorse. Ecco in 4 punti le tendenze del 2018 da non lasciarsi scappare per soddisfare i propri ospiti

Trend ospitalità 2018 - 1. Soggiorno sempre più personalizzato Trend ospitalità 2018 - 2. Turismo esperienziale, dentro e fuori l'hotel Trend ospitalità 2018 - 3. Hotel pet friendly Trend ospitalità 2018 - 4. Smart hotel
Trend 1. Soggiorno sempre più personalizzato

Nel 2018 gli ospiti cercheranno un’ospitalità personalizza, non soltanto dal punto di vista dei servizi, ma anche dal contatto umano riservato dal personale delle strutture. I nuovi turisti son alla ricerca di interazioni umane e sincere con chi si occupa della sua preziosa vacanza e acquistano un soggiorno che sia esperienza ed arricchimento delle proprie conoscenze.
Sono soprattutto le famiglie a richiedere sempre di più un soggiorno pensato ad hoc per sé e i propri bambini. Valutano se una struttura ricettiva offre servizi extra come culla in camera, il scalda-biberon, baby sitting, intrattenimento dei piccoli.

Trend 2. Turismo esperienziale

Quando vengono ospiti a casa nostra o nella nostra città ci preoccupiamo di rendere il loro soggiorno piacevole: pensiamo a cosa fargli vedere e a cosa fargli fare, ed è proprio così che ci si deve porre davanti ai propri clienti. I turisti sono sempre più alla ricerca di vacanze esperienziali e di attività che li facciano sentire parte del luogo. Pertanto gli alberghi dovranno prestare maggiore attenzione alle esperienze per gli ospiti non solo all’interno della struttura, ma anche nella città e nei territori limitrofi. E’ importante avere convenzioni con musei, locali, palestre che si trovano in zona; un plus è anche far trovare alla reception i depliant per saper consigliare , cosa fare o visitare.

Trend 3. Hotel pet friendly

Secondo uno studio della società di prenotazioni alberghiere Hotel Tonight, l’Italia si posiziona al di sopra della media mondiale per numero di strutture ricettive pet friendly, con 1 struttura su 2 che dà il benvenuto agli amici a quattro zampe. I servizi pet friendly attireranno una mercato molto fruttuoso perché i proprietari di animali domestici sono disposti a spendere somme di denaro maggiori, pur di tenerli in vacanza con loro. Inoltre, le persone con almeno un animale sono in crescita, secondo il rapporto di ASSALCO – Zoomark 2017 il numero di animali domestici è in rapporto 1:1 alla popolazione italiana.

Trend 4. Smart hotel

L’hotel del futuro è smart perché gli ospiti nel 2018 si aspetteranno di trovare nelle camere dispositivi on demand, Wi-fi gratuito, sistemi tecnologici per comandare con un telecomando tutte le funzioni della camera. In particolare, bisogna attrezzarsi per sviluppare i chatbot, software che consente a tutti i clienti di contattare e interagire con la struttura tramite l’intelligenza artificiale. Oggi queste applicazioni possono essere installate all’interno di apposite piattaforme o più semplicemente sui social, quali Facebook o Skype, o sul sito web dell’hotel. In ultimo, ma non meno rilevante, sono le dirette live per entrare in diretto contatto con i propri clienti: utilizzando Facebook si potrà arrivare nelle case di milioni di utenti e presentare la propria struttura attraverso questo nuovo modo di fare marketing.

Cerca Articoli WEB